MG 6163CONSULENTE GRAFOLOGA ESPERTA IN PRATICA PSICOMOTORIA EDUCATIVA

E-mail: e.moretti@polomedicinaintegrata.it

  • In seguito al Diploma Universitario in Consulenza Grafologica nel 2004, consegue la specializzazione in Consulenza del linguaggio grafomotorio, specificatamente all’area evolutiva nel 2006.
  • Nello stesso anno consegue anche l’abilitazione per la rieducazione della scrittura.
  • Nel 2009 consegue il titolo di laurea in Educatore Sociale Territoriale, presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Urbino.
  • A luglio 2012 consegue la specializzazione in Esperto in Pratica Psicomotoria Educativa presso l’Associazione “Percorsi Psicomotori” di Bologna.
  • Dal 2004 al 2006 ha ricoperto l’incarico di consulente del linguaggio grafomotorio in diverse scuole della provincia all’interno del Progetto “Prevenzione del disagio evolutivo nei preadolescenti ed adolescenti” della Comunità Montana Alto e Medio Metauro.
  • Ha lavorato in diverse scuole della provincia in qualità di formatrice e consulente per gli insegnanti.
  • Dal 2006 ad oggi ricopre l’incarico di consulente a disposizione dei ragazzi e degli insegnanti presso il Liceo Classico Raffaello di Urbino.
  • Dal 2004 al 2007 ha svolto attività di collaborazione didattica nell’ambito dell’insegnamento di Grafologia Dinamica nel Corso di Laurea in Tecniche Grafologiche presso l’Università degli Studi di Urbino.
  • Dal 2004 collabora in qualità di docente presso la S.S.I.Co.L.G. di Urbania e dal 2012 presso l’A.S.e R.Graf di Pescara. Dal 2008 collabora con l’associazione culturale Lamar nelle scuole di diverso grado della Provincia di Pesaro e Urbino offrendo consulenza educativa e supporto alle insegnanti sulla base del linguaggio grafomotorio.
  • Dal 2013 è direttrice responsabile di Grandir, centro educativo psicomotorio sito in Pesaro e collaboratrice dell’Istituto Internazonale Moretti di Urbino.
  • E’ grafologa professionista iscritta all’AGI, Associazione Grafologica Italiana, 3094.

Al Polo di Medicina Integrata di Urbino si occupa di CONSULENZA GRAFOLOGICA e/o colloquio di counseling nei seguenti ambiti:

Personale: per conoscersi meglio, per aumentare la consapevolezza nei propri aspetti critici e soprattutto nelle proprie risorse, per affrontare problemi specifici (difficoltà di relazione con il partner, con i figli, nel lavoro, ecc.) o per attivarsi in vista del raggiungimento degli obiettivi desiderati.

Coppia: per comprendere meglio le modalità tipiche di relazione e le aree critiche da elaborare per vivere il rapporto con maggiore serenità, per fare un breve percorso insieme di autoconoscenza in vista di decisioni importanti (convivenza, matrimonio, ecc.), per affrontare insieme momenti di difficoltà relazionali.

Età evolutiva: per cogliere i cambiamenti del figlio attraverso l’osservazione del grafismo e adottare uno stile educativo mirato al suo temperamento e orientato a favorire uno sviluppo armonico e integrato;
per affrontare temporanee difficoltà di apprendimento 
per sostenere il bambino in caso di temporanee difficoltà relazionali
per seguire l’andamento emotivo - affettivo del bambino in casi di separazione o divorzio; per sostenere il bambino adottato o in affido e favorirne l’integrazione nella nuova famiglia.

Famiglia: per comprendere meglio le dinamiche dei rapporti familiari e attivarsi per migliorare l’intesa tra i componenti
per il sostegno educativo dei figli, per riflettere sulle proprie modalità comunicative e relazionali e facilitare l’individuazione di linee educative più in sintonia con i bisogni e le caratteristiche del bambino (o ragazzo).
 Per riflettere e crescere come genitori nel rapporto con i propri figli, riconoscendosi ciascuno nella propria unicità e nelle proprie risorse.

Orientamento scolastico: come valido sostegno alla scelta della scuola secondaria superiore o della Facoltà universitaria.

Rieducazione della scrittura: interventi al fine di migliorare la qualità della scrittura nei diversi casi di disgrafia. Attraverso un’adeguata terapia rieducativa, si passa da una prima fase di de-condizionamento del gesto grafico dagli automatismi scorretti precedentemente acquisiti, ad una seconda fase di ri-educazione dello stesso. Tale rieducazione, tuttavia, non è finalizzata ad un condizionamento formale del gesto rivolto ad ottenere una “bella grafia”, ma piuttosto al rispetto del soggetto e della sua individualità affniché questa possa esprimersi attraverso la sua scrittura.


 

Contattaci

Per informazioni usa il numero verde!

o scrivi a: info@polomedicinaintegrata.it  

Numero Verde prj bitmap nero

Testreveal

df gfdg dfg dfg dfg dfg dfg

×

Login

Please login using your credentials recived by email when you register.


Password dimenticata? |  Nome utente dimenticato?

×

Register now


I'm a small Introtext for the Register Module, I can be set in the Backend of the Joomla WS-Register Module.



  or   Login
×

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.